Prossima Partita



CAMPIONATO 2017/2018

Scheda adesione socio

Vetrina Centrolago

Nome ALESSANDRO
Cognome FAGGI
Data nascita 14-04-1994
Ruolo DIFENSORE

Contatore Visite

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi188
mod_vvisit_counterIeri2026
mod_vvisit_counterQuesta Settimana188
mod_vvisit_counterSettimana Scorsa13220
mod_vvisit_counterQuesto Mese53666
mod_vvisit_counterMese Scorso49916
mod_vvisit_counterTotale2495703

Ultima Giornata

NO ITEMS

 

Play off stagione 2016/2017

 

 

domenica 07 maggio 2017 - semifinali

REAL ROVATO - CENTROLAGO = 1 - 1

PASSIRANO C. - PROVEZZE = 0 - 1


domenica 14 maggio 2017

REAL ROVATO - PROVEZZE

 

MACLODIO - CENTROLAGO = 1-0 PDF Stampa E-mail
Scritto da Pietro Bresciani   
Lunedì 24 Aprile 2017 06:47

MACLODIO: Rocchi, Grazioli, Ferrari, Tomasoni, Rivetti, Giovannini G., Zanetti (Lorenzi 35° s.t.), Mor, Nodari (Birbes 1° s.t.), Storlini (25° s.t. Baronio), Facchini.

A disposizione: Turra, Verzelletti, Carmignani, Vezzoli. Allenatore: Colombi.

CENTROLAGO: Tosoni M., Ferrari, Zanotti, Archetti, Faggi, Mandelli, Botti, Loda, Tosoni A. (Lo Priore 25° s.t.(, Ciocchi, Bonardi.

A disposizione: Bonetti, Borghesi, Zanotti, Bertoli, Serioli, Stefini. Allenatore: Zanotti.

ARBITRO: Ardesi della Sezione di Brescia.

RETI: Facchini (MA) 32° s.t.

 

COMMENTO DI MINO PASSINI

Chi come me ha visto il Centrolago nell'ultimo allenamento, ha affrontato la trasferta a Maclodio con tranquillità. In allenamento, su ogni pallone c'era lotta e la grinta la faceva da padrona; anche sul campo il numeroso pubblico dei nostri sostenitori in gran maggioranza rispetto ai padroni di casa, aumentavano le nostre sensazioni positive. Quanto è mai bugiardo il campo!

Già all'inizio qualcosa non quadra, un infinito numero di passaggi sterili da parte dei nostri ragazzi costringe gli spettatori a pizzicarsi ogni tanto per tenersi svegli.

Al 13° Zanetti si trova casualmente davanti al nostro Tosoni, lo salta ma solo davanti alla linea di porta manda incredibilmente la palla fuori. Una cosa così, in più di trent’anni di calcio, non l'avevo ancora vista. Non avremo gioco, penso, ma oggi abbiamo almeno culo.

Cosa raccontare d'altro: che abbiamo sperato nell'incornata di testa di Loda nei vari calci d'angolo, cosa che non si e mai concretizzata.

Verso la fine, in trenta secondi abbiamo due occasioni con Bonardi e Loda poi arriva il fischio della fine del primo tempo.

Il secondo tempo parte con le stesse premesse poi cominciamo a capire che dobbiamo essere più decisi. Inizia così una serie di innumerevole palle goal a nostro favore, due su tutte con Ferrari da calcio d'angolo per Lo Priore che impegna il portiere e soprattutto con Ciocchi che tira al volo chiamando alla parata fortunosa con la spalla il portiere Rocchi. Ora la fortuna non ci assiste più!

Borghesi ha due palle in mischia ad un metro dalla loro porta ma non entrano. Ogni trenta secondi abbiamo un occasione da rete.

Il Maclodio passa in maniera precisa la metà campo solo al 32° e segna l’1-0  con Facchini e con la complicità della nostra difesa.

Le tentiamo tutte, l’ultima con Loda con un gran tiro sotto la traversa, sembra cosa fatta ma il portiere compie una parata da cineteca salvando risultato e vittoria.

La partita finisce  con ammonizioni ed espulsioni varie ma la sintesi è che questo risultato ci preclude probabilmente in maniera definitiva la fase dei play off.

Peccato, avevamo dimostrato di meritarcela.

Questa e stata una partita simile a quella che abbiamo perso a Sarezzo, entriamo in corto circuito che ci blocca e non ci permette di ragionare per un tempo; quando ne capiremo le cause forse saremo pronti per il salto di categoria.

Voto: 5.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna